LO YOGA
Capitolo 1

Pubblicato il 24/04/2018

Da oggi iniziamo un percorso che ci porterà alla scoperta della scienza dell'anima: Lo Yoga è una scienza completa della vita che ha avuto origine in India migliaia di anni fa. E' il più antico metodo di crescita personale del mondo, comprendente il corpo, la mente e lo spirito. Quando qualcuno mi chiede: "Sicuro che funzioni?" io rispondo : "Se vado in un ristorante e mangio male, la volta dopo non ci torno e il ristorante perde clienti e chiude. Se lo Yoga vive da millenni significa che offre cibo molto buono". Gli antichi praticanti yoga possedevano una profonda comprensione della natura umana e di tutto ciò di cui aveva bisogno l'uomo per vivere in armonia con se stesso e con ciò che lo circonda. Non a caso la parola Yoga può essere tradotta con "UNIONE". L'Unione è il fine dello Yoga, ovvero non percepire noi stessi come un "Singolo separato dal resto" ma sentirsi UNO con TUTTO ciò che ci circonda: Aria, Terra, Acqua e gli altri esseri viventi. Ora più che come mai nella storia dell'Uomo abbiamo bisogno di questo senso di Unione, i modelli economici che abbiamo creato sono basati sulla competizione, abbiamo sempre pensato che la competizione sia necessaria per lo sviluppo, è vero, i maggiori sviluppi tecnologici li abbiamo avuti in tempo di guerra, ma a quale prezzo? Morte e inaridimento della coscienza. Lo Yoga risveglia la coscienza. Mai l'umanità ha vissuto un'era così densa di magnifiche realizzazioni, di ardite imprese, che sono andate assai al di là delle più rosee previsioni dei nostri avi. MA... osservate la folla che passeggia nelle strade e nelle piazze. Guardate meglio e vedrete visi tetri, preoccupati, stanchi, dai quali non traluce alcun sorriso. La schiena di qualcuno è ingobbita, in molti hanno la pancetta, sono goffi, obesi. Forse non tutti sono felici. Molti di loro necessitano di sedativi per dormire, di lassativi per evacuare gli intestini pigri, di analgesici per le emicranie e di tranquillanti per sopportare l'esistenza. La dura lotta per il guadagno ha indurito i cuori e pervertito il senso morale. Le malattie mentali e degenerative, il cancro e gli infarti sono in crescente aumento. La durata media della vita si è allungata ma è diminuita la durata media della vita in salute. I progressi della medicina danno a tutti una falsa impressione di sicurezza: in caso di malattia è sufficiente recarsi dal medico: a lui il compito di guarire in fretta il male, è il suo mestiere e per questo è pagato. Nessuno vuol rendersi conto che il suo errato modo di vivere è la causa primaria dei suoi mali e che i medici possono fare ben poco, nonostante la loro scienza e il senso di dedizione. Abbiamo perso il senso di responsabilità per la nostra salute delegandolo a qualcun altro. Siamo prigionieri del nostro viver civile. Cosa possiamo fare contro questo rullo compressore? Dobbiamo rinunciare alla scienza, alla tecnica, alla vita sociale? Dobbiamo distruggere le industrie e tornare nelle caverne e nelle foreste? Impossibile. Inutile. Non dobbiamo rinunciare alla civiltà, al contrario bisogna che beneficiamo al massimo dei suoi vantaggi, cercando di eliminare gli inconvenienti. UN RIMEDIO: LO YOGA La soluzione passa necessariamente attraverso l'individuo, il quale, perché possa risolvere i problemi che lo assillano deve addentrarsi in una disciplina personale della quale lo Yoga costituisce la forma più pratica, più efficiente, più adatta alle esigenze della vita moderna. "Se vuoi cambiare il mondo, inizia col cambiare te stesso" Lo Yoga, la più antica scienza della vita, è in grado di insegnarci a controllare lo stress non solo a livello fisico, ma anche a livello mentale e spirituale. Meditando, impareremo a controllare e infine trascendere il corpo, che è il nostro veicolo fisico, una macchina perfetta. Attraverso la meditazione possiamo capire chi siamo realmente. Liberi da false identificazioni con un nome o con una forma (il corpo fisico) potremo liberarci dall'identificazione col nostro IO (l' Ego, ovvero quella parte di noi che non può fare a meno di : competere, tenere tutto per lui, essere avaro e quindi in definitiva tenerci lontano dalla condizione ideale di UNIONE col tutto). Quando ognuno pensa solo per sé non nasce mai nulla di buono, se ci pensate noi siamo costituiti da miliardi di cellule che cooperando danno vita al nostro organismo, la Natura per esistere non può prescindere dall'essere collaborante; pensate a cosa succede quando una o più cellule del nostro corpo "decidono" di non collaborare più, di rompere l' UNIONE e pensare solo per sé: esse iniziano a replicarsi freneticamente, a consumare molta energia a tutto l'organismo e distruggere tutto il resto, ecco che nasce ciò che chiamiamo TUMORE. Se alcuni concetti che ho scritto nell'articolo non vi sono chiari, non preoccupatevi, è normale, spesso la teoria dello yoga può essere di non facile comprensione, infatti lo yoga non è una teoria ma uno stile di vita. Se non avete mai assaggiato il miele, anche se vi dicessi mille volte che è buono, non potrete capirlo sino a che non l'avrete provato. Lo YOGA: Capitolo 1 voleva essere una introduzione allo Yoga, il Capitolo 2 lo dedicherò alla storia dello Yoga e alle sue varie sfaccettature, dal Capitolo 3 ci addentreremo nella pratica. A presto. Lorenzo Del Moro 24/04/2018 Bibliografia • Imparo lo yoga, di André Van Lysebeth, Ed. Mursia • Il libro dello Yoga, Centro Yoga Sivananda, Ed. Lyra • Yoga: la scienza dell'anima, Osho, Ed. Mondadori Informazioni sull'autore Lorenzo Del Moro è uno studente all'ultimo anno del Corso di studi in Medicina e Chirurgia. Dopo aver terminato il Liceo Scientifico Giosuè Carducci inizia a interessarsi ed appassionarsi di Prevenzione delle malattie e Longevità in Salute. Da circa sei anni, oltre a studiare Medicina e Chirurgia, porta avanti la sua passione attraverso lo studio della sana alimentazione, dello Yoga, del movimento e della meditazione. Da oltre un anno frequenta il Master di Specializzazione in Yoga Therapy. Il Master ha il Patrocinio della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Parma e la collaborazione del Ministero autonomo Indiano di Ayurveda, Yoga e terapie naturali.